I migliori club della Liga Spagnola

La Liga Spagnola è il campionato attualmente più prestigioso a livello internazionale. Lo dicono i risultati, dato che negli ultimi due anni le maggiori coppe europee sono state vinte da club spagnoli. La Champions League è stata conquistata da Real e Barcellona, mentre l’Europa League è stata un’esclusiva del Siviglia. Vediamo quali sono i migliori club della Liga Spagnola e quale può essere il trend nel corso dei prossimi anni.

La Liga Spagnola dalle origini ai giorni nostri

La massima divisione spagnola esiste fin dal 1929, con un torneo di circa cinque mesi e concluso con la vittoria del Barcellona sul Real Madrid. Gli anni Trenta si caratterizzano per la sorpresa Athletic Bilbao, capace di battere i due squadroni in ben quattro occasioni.

Con il passare dei decenni, il duello prosegue senza alcuna sosta. Grande importanza viene rivestita dal Real Madrid di Puskas e Di Stefano, in grado di dominare a cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta. Negli anni Ottanta, arriva il momento del Barcellona di Johan Cruyff.

La seconda parte dello stesso decennio viene ancora dominata dal Real, capace di aggiudicarsi cinque titoli consecutivi. Dagli anni Novanta fino ad oggi, è tutto un duello tra i due club maggiormente rappresentativi.
Liga-clubs

Il dualismo tra Real e Barça, i migliori club della Liga Spagnola

La sfida tra Real Madrid e Barcellona, considerati da tutti come i migliori club della Liga Spagnola, non ha mai fine. Da un lato, il fascino dei Galacticos in grado di rafforzarsi ogni anno con acquisti sempre più sensazionali.

Dall’altro, la cantera blaugrana, che con Guardiola prima e Luis Enrique poi è riuscita a raggiungere risultati davvero inimmaginabili. Fino ad oggi, il duello viene vinto dal Real, vincitore di 32 campionati. Il Barça è a quota 23, ma è in una fase di profonda ascesa.

Infatti, nelle ultime 11 stagioni, sette sono stati i titoli vinti dai blaugrana e tre dai blancos, con l’unico intermezzo dello straordinario Atletico Madrid di Diego Simeone, vincitore nel 2013-14. La lotta prosegue a suon di attacchi sfavillanti.

Cristiano Ronaldo, Bale e Benzema per il Real Madrid, Messi, Neymar e Suarez per il Barcellona. I due team dominano anche a livello europeo e la loro corsa non è di certo destinata a fermarsi. Neanche con il Triplete appena conquistato dai blaugrana.

Gli altri team di prestigio del calcio spagnolo

Cosa succede alle spalle di Real e Barcellona? Una menzione particolare la merita l’Atletico Madrid, l’unica squadra a mettere in discussione l’egemonia delle due grandi di squadra. Il tecnico argentino Simeone è riuscito a creare un gruppo ben coeso, in grado di causare più di qualche grattacapo ai due team più forti economicamente e qualitativamente.

Nel corso del campionato da poco concluso, ottime sono state le prestazioni di Valencia e Siviglia, rispettivamente quarta e quinta e ad un passo dall’Atletico, giunto terzo. Atletico, Valencia e Siviglia, insieme a Real e Barça, saranno presenti nella prossima edizione della Champions League. L’inserimento del Siviglia è dovuto alla conquista dell’Europa League, grazie alla quale il posto nella massima competizione continentale è divenuto automatico.

Fonte: sport.sky.it/tag/sport/liga_1.html

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>